Il malto e lo sciroppo sono la stessa cosa?

Non esattamente....In sostanza si può chiamare malto esclusivamente quello ottenuto dalla lavorazione (scissione) dei cereali con l'orzo (l'unico a possedere gli enzimi necessari alla trasformazione dell'amido). Se però c'è la necessità di creare un malto ottenuto da un cereale solo, diverso dall'orzo, come il riso, bisogna aggiungere gli enzimi mancanti, separatamente. Il malto ottenuto con questo processo non può più essere chiamato tale ma bensì sciroppo, pur essendo praticamente uguale.

Valutazione media: 0 (0 Voti)

Non puoi commentare questa FAQ